Residenza unifamiliare

Residenza unifamiliare

Residenza unifamiliare isolata

Anno di progettazione: 2012

Anno di realizzazione: 2013-2014

Luogo di realizzazione: Grammichele (CT)

 

L’edificio, composto da un solo piano con copertura ad una falda, nasce su un terreno agricolo nel cuore della Sicilia, ed è destinato a residenza dei conduttori del fondo. Dalle caratteristiche del terreno il progetto prende le mosse adagiandosi discretamente a monte dell’uliveto esistente e rivolgedosi verso il panorama della valle che si sviluppa ad ovest.

All’abitazione si accede dal prospetto ovest, scendendo due comodi gradini e percorrendo un piccolo percorso che costeggia il lato sud dell’edificio.

La scelta di abbassare leggermente la quota dell’edificio rispetto al terreno circostante è principalmente dettata dalla volontà di non dominare eccessivamente il paesaggio agricolo con l’inserimento di un edificio, seppur di modeste dimensioni, si è quindi deciso di “incastonarlo” con discrezione nella realtà esistente senza alterare eccessivamente lo skyline esistente.

All’interno della residenza spazi minimi ma funzionali per una zona living con angolo cottura, una camera letto matrimoniale e un servizio igienico. Dall’ingresso attraverso una scala a giorno si raggiunge la terrazza che permette di godere della vista sul paesaggio siculo.

Al volume dell’abitazione si unisce quello dell’ampia veranda, elemento tipico della casa siciliana e zona filtro per eccellenza tra esterno ed interno, largamente insito nella cultura abitativa mediterranea.